LA MIA CITTA’ INVISIBILE. Sentieri per nomadi urbani

Ipazia, K.Puente

Le città come i sogni sono costruite di desideri e di paure. (I.Calvino)

DI COSA SI TRATTA:  nel calendario di iniziative 2020/21 di Residenza Idra Brescia centro di animazione e produzione teatrale nel cuore della città, animerò una passeggiata di scritture itineranti per le vie del centro,  tra cortili letterari,   soste di scrittura di sé sull’uscio, incursioni poetiche nei vicoli, meditazioni al balcone e porzioni di cielo.  Alla ricerca della propria città invisibile. Ci faranno da guida le parole di Italo Cavino. Seguendo Marco Polo, comprenderemo e ci perderemo nella sua impresa impossibile: renderci intellegibile il caos della realtà. Ed è solo in questo perdersi, in questo accettare la complessità e il disordine, che potremo, come il viaggiatore veneziano dice al Khan nel finale, “cercare e saper riconoscere chi e cosa, in mezzo all’inferno, non è inferno, e farlo durare, e dargli spazio”.

A CHI E’ RIVOLTA: a piccoli gruppi di persone interessate (da 8 a 15 max). Cammineremo lentamente per le vie, le piazze, i vicoli, gli usci, i cortili, i suoni, le pietre della città; faremo  soste di scrittura evocativa, poetica, autobiografica, meditazioni col pennello in mano, per dare voce ad un incontro emozionale  con i luoghi e gli spazi urbani intesi sia in senso fisico che immaginario che corpoetico alla ricerca della propria città invisibile e interiore.  Non servono particolari competenze letterarie o di scrittura

UNA GUIDA PER UNA CITTA’ INTERIORE: I materiali raccolti (scritture, disegni, immagini fotografiche, video, ecc.) andranno a costituire una inedita e speciale guida ad una città (in)visibile  per una eventuale pubblicazione.

CALENDARIO3 OTTOBRE 2020, 5 DICEMBRE 2020, 15 MARZO 2021  H 10,30-16,30. Il luogo di ritrovo e partenza sarà alle h 10 davanti al palazzo MO.CA, Via Moretto, Brescia.

COSTI: 80 euro a incontro, 200 euro per i tre incontri. E’ possibile partecipare anche ad un solo incontro. I partecipanti provvederanno autonomamente al pranzo

DA PORTARE CON SE‘: un paio di scarpe comode, un quaderno da scrivere, pranzo al sacco. Se piove non ci perderemo d’animo e porteremo anche l’ombrello.

INFO E ISCRIZIONI: http://www.idrafactory.it/7-2/

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. Sarah Meroni ha detto:

    Non sono interessata

    "Mi piace"

    1. Beppe Pasini ha detto:

      La ringrazio della comunicazione, il suo nome verrà cancellato dalla mailing list.
      Beppe Pasini

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.