SCRITTURE IN CATTIVITA’. Animare gruppi narrativi sul web durante la quarantena.

Da alcuni anni animo atelier e gruppi di scrittura autobiografica e di narrazione di sé. Vi prendono parte persone con differenti motivazioni, provenienza, opportunità che trovano nella scrittura una occasione di conforto nell’attraversare  un momento di fragilità esistenziale come un lutto, una malattia, un sentimento di scoramento, oppure semplicemente interessate a sperimentare il piacere di…

Scrivere di sè e con gli altri. 2 Atelier di autobiografia on line.

Riconosciamolo, si scrive specialmente per essere ricordati e per ricordare, per vincere dentro di sé l’amnesia, il buco grigio del tempo. Affidarsi alla pagina, come alle bende e ai balsami la mummia d’un faraone, non conosco altro modo che consenta il miracolo del Bis, il bellissimo Riessere. (Gesualdo Bufalino) Nei mesi di Maggio e Giugno…

DAL GUSTO IN BOCCA AL GUSTO DI VIVERE. Storie che (mi) nutrono

Un webatelier di scrittura  simbolica e commensale  tramite zoom, per chi ha fame di parole succulente con cui condire la propria vita. Per una poetica della bellezza da apparecchiare ogni giorno e dal luogo più nutriente della casa: la cucina! Ogni incontro è strutturato in questo modo: un momento di scrittura sensoriale secondo uno stimolo…

SGUARDI SOPRA LE MURA. Lettere d’amore da una città sotto assedio.

Un atelier di scritture epistolari dalle nostre vite sotto l’assedio del virus. Per guardare sopra le mura della costrizione, riconoscere i volti amici nonostante le distanze, reincontrare gli affetti lontani, rievocare i luoghi che abbiamo amato, scrutare l’orizzonte futuro e prendere il largo. Scriveremo alternando momenti di riflessione in un clima informale e accogliente, alle…

La guerra c’era prima. Ora è una tregua.

Il virus e’ il nemico, i medici e gli infermieri sono al fronte, siamo assediati, l’economia e’ quella di una guerra, ci servono armi sempre piu efficienti per vincere questa battaglia, dobbiamo difendere la trincea ad ogni costo. Perché la metafora piu utilizzata per descrivere quello che sta accadendo con la pandemia e’ quella bellica?…

I CONFINI DEL MONDO. Se il virus ci apre gli occhi.

Guardando la mappa della Cina scattata dalla Nasa prima e dopo l’epidemia del coronavirus e tratte da questo articolo: https://www.repubblica.it/ambiente/2020/03/01/news/effetto_coronavirus_la_nasa_in_cina_lo_smog_e_diminuito249972530/ref=fbpr&fbclid=IwAR2_BxKfzueNWrSnlkna6KqkkV2l5TAFnQ5jrdhzjWR3FL7QHk7HJSMf81o,  ne sono impressionato. In poco piu di un mese dall’espansione dell’epidemia del coronavirus, un microscopico organismo, impercettibile alla vista ha potuto piu di ogni decreto, ogni politica, ogni movimento ecologista e ambientalista e di tutte…

RIANIMATORI DI MEMORIE. Diario di un workshop di tecniche autobiografiche e narrative nella relazione di cura

Immagini, parole, di-segni dal seminario presso la coop. soc. Ruah di Bergamo.  Il seminario RIANIMATORI DI MEMORIE, si è svolto nel corso di due giornate intensive 7 e 21 dicembre 2019, coinvolgendo 15 operatori che operano professionalmente nei servizi della cura sociale, educativa, sanitaria tra cui: infermieri, educatori, psicologi, pedagogisti, medici, animatori culturali,  finalizzato ad…

FIN SULLA SOGLIA. Storia di un abuso e una resurrezione

Talvolta le persone escogitano soluzioni imprevedibili e creative nell’affrontare i drammi della loro esistenza,   trasformandoli addirittura in possibilità di cura per gli altri. Quando questa trasformazione avviene, sebbene il passato non si possa cancellare, si modificano emozioni e  sentimenti  vissuti e anche la sofferenza provata diviene più accettabile ed anzi occasione di riscatto.

Uno sciopero per il noi. Emergenza climatica e appartenenza globale

Perchè dobbiamo aspettare le catastrofi per tirar fuori il meglio di noi? Partecipando al meraviglioso e struggente sciopero sul clima del 15 marzo 2019 mi frullava questa domanda in testa. Fiumi di ragazzi e ragazze che imploravano, inneggiavano, reclamavano un futuro. Esiste una aspettativa piu legittima? Tra le strade e i vicoli della mia citta’,…

DIMORE DI AFFETTI.

UN CAFFE’ AUTOBIOGRAFICO Con una penna in mano e un po’ di poesia, rievocheremo le case che abbiamo amato e vissuto, abiteremo  la memoria di stanza in stanza, ne ascolteremo le voci care, ci ospiteremo nelle nostre dimore interiori, sorseggiando un caffè… Anfitrione: Beppe Pasini, psicologo, pedagogista, esperto di approcci autobiografici e narrativi Quando: 28…

IL SENSO DEL MONDO. Rievocazioni ed essenze

Un percorso alla ricerca della (mia)natura attraverso scritture sensoriali, assaggi sentimentali  e risvegli olfattivi. Le parole sono rimedi naturali, alcune curano e trasformano, altre infondono tenerezza, altre ancora  invitano a rallentare. Cercheremo le più belle per abitare il senso del mondo e ringraziarlo, con tutti i sensi in festa! Non servono particolari competenze letterarie, nessuna…

PICCOLI ESPERIMENTI DI FELICITA’. Alfabeti per una ricerca

Un laboratorio di scrittura di sé e con gli altri al CPS di Leno (Bs)  da Dicembre  a Luglio 2019 A volte la vita trabocca. Su di noi, con noi, attraverso di noi. Allora arriva la gioia, che ci prende e ci solleva in alto, sguardo largo sul mondo, sopra la fatica, che certamente o forse ritroveremo,…

A SCUOLA PER FARE LA PACE. La pedagogia del perdono responsabile.

In un bel libro recente “Il perdono responsabile”, ed. Ponte,  Gherardo Colombo,  uno dei magistrati che fece parte del pool ‘mani pulite’ a proposito del significato del carcere e della reclusione si chiede: si può educare al bene attraverso il male? E’una domanda semplice che fa pensare a molte questioni. Ad esempio a quali sono gli obiettivi…

DIVENTARE MASCHI E FEMMINE: un gioco anzi un giocattolo da bambini

Nella cameretta di quand’ero bambino c’era una grande libreria che occupava tutta una parete. L’aveva costruita mio padre montando tubi di ferro con assi di legno. Tutti i ripiani era colmi di giocattoli che adoravo. Ricordo macchinine di ogni modello, cestini di biglie, la grande scatola del trenino Lima che si tirava fuori solo nelle…

TENENDO PER MANO IL PASSATO. Una storia di adozione.

Giovanna venne  adottata all’età di 3 mesi. Incontrò i suoi nuovi genitori Mario e Beatrice per reiniziare con loro una  vita lontano dalla miseria e dalla violenza di un padre e di una madre che non potevano occuparsi di lei e dei suoi fratelli. O almeno questa, tra qualche imbarazzo e frasi ammiccate, fu la…

SELFIE, DUNQUE ESISTO!

Barbara 17 anni, si sistema la tshirt, butta indietro il ciuffo, si mette in posa. Punta il suo smartphone sul suo volto e scatta. Digita velocemente e trasferisce il selfie sulla sua pagina facebook. Sotto, frenetica, mette una didascalia di ‘smack e ciao!’ Frequento i social network per lavoro e interesse personale.  Le tecnologie multimediali…

PHILOMENA. Quando il perdono è meglio della verità.

Ho visto il bellissimo film di Stephen Frears che rac­conta la storia struggente e coraggiosa di Philo­mena. Se non lo avete ancora visto non leggete questo articolo (ma andate  a vedere il film!).  La storia si può leggere a mio parere a più livelli: come una operazione di ricerca storica, come ri-costruzione sociale dell’identità, come…

DSA, ADHD, DBI e il businness delle psicopillole

Sempre più sovente a noi genitori giungono da giornali, riviste ed esperti, informazioni su diagnosi psichiatriche di disturbi in età evolutiva relative a deficit  del comportamento  dei quali sarebbero affetti moltissimi  bambini e ragazzi in età scolare. La sigla DSA per esempio si riferisce ai Disturbi Specifici di Apprendimento;  DHD (Attention-Deficit/Hyperactivity Disorder), sta per Sindrome da Deficit di Attenzione…